giovedì 4 febbraio 2010

di nuovo una bufala? part. II

4 commenti:

  1. Io rimango sempre più sconcertata.

    RispondiElimina
  2. pensa che non avevo visto questo servizio... su fb mi è arrivata la richiesta di aderire al gruppo per sostenere questa bambina e da madre mi sono commossa.
    Poi ho letto una risma di commenti che mettevano in dubbio la veridicità della storia e mi sono fermata.
    già una volta sono caduta in una bufala.
    ho dato poco ma quel poco in un momento di difficoltà mie poteva rimanere in mano mia o essere dato a qualche poverino realmente bisognoso....
    Ora non sta a me giudicare saranno le persone competenti a scoprire la verità... però dico solo una cosa io che a contatto con la malattia ci lavoro... io che sono madre e rabbrividisco a pensare a malattie gravi che potrebbero colpire i miei figli... non si scherza con queste cose è malvagio ingannare la gente è brutto prenedere in giro chi le passa veramente.
    beh scusami mi sono sfogata tra le pagine del tuo blog ma credo che chiunque salti sulla sedia vedendo certe cose.
    Beba

    RispondiElimina
  3. @Beba, mi fa piacere che tu ti sia sentita libera di poterti sfogare qui, tra le pagine del mio blog. E' davvero grave quello che questa mamma ha fatto. Soprattutto nei confronti di sua figlia. Spero che dar voce a queste cose serva un pò da deterrente.. basta, noi la disabilità la viviamo tutti i giorni e non ci sogenremmo mai di usare i nostri figli a fin di lucro.
    @ tuttodoppio: credimi da una parte sono contenta che tu sia sconcertata, vuol dire che il mio intento di arrivare a chi non vive sulla propria pelle la condizione di disabilità funziona. Io voglio che tutto venga fuori.

    RispondiElimina
  4. ho scoperto per caso il tuo blog e condivido appieno con te che oggigiorno:
    *bisogna andare con i piedi di piombo prima di credere a ciò che ci propinano tanto facilmente
    *molti specialisti lo sono solo sulla carta (poi bisogna vedere anche quanto questa sia valida) e se purtroppo devi ricorrere a loro ti viene spesso da rimpiangere di NON avere tu stessa una specializzazione in quel ramo per poterli contraddire a dovere

    Scusa lo sfogo ma parlo per esperienza!!!

    Per passare ad argomenti più leggeri
    se vuoi leggere o far ascoltare favole inedite alle tue bimbe vieni a trovarmi.

    Baciotti alle piccole e, di vero cuore, TANTE SERENE GIORNATE a tutti
    nonnAnna

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails